PEDIGREE_Babilonia Teatri

Dal: 01/12/2017 - Al: 03/12/2017
Teatro Biblioteca Quarticciolo - Roma
immagine non visualizzata

SPECIALE PROMOZIONE PER TUTTI I LETTORI DI GUFETTO.PRESS, telefonando direttamente ai tel 06 98951725 – 06 69426222 – 0669426277 o inviando un'email a promozione@teatrobibliotecaquarticciolo.it

“Pedigree” di Babilonia Teatri, nella versione definitiva a Roma, al Teatro Biblioteca Quarticciolo. 1 e 2 dicembre ore 21.00 e 3 dicembre ore 18.00

Pedigree di Babilonia Teatri, la cui prima versione è stata concepita appositamente per Garofano Verde 2016, la rassegna romana di teatro omosessuale, ha debuttato nel 2017 nella forma definitiva prima al Festival Primavera dei Teatri e  successivamente a Colline Torinesi. Lo spettacolo, con la scrittura di Enrico Castellani e la cura di Valeria Raimondi e in scena Enrico Castellani con la partecipazione di Luca Scotton, è al Teatro Biblioteca Quarticciolo l’1 e 2 dicembre alle ore 21.00 e il 3 dicembre alle ore 18.00.

Pedigree è la storia di un giovane uomo, della sua famiglia con due madri, del padre donatore e dei suoi cinque fratelli di sperma sparsi per il mondo.

Pedigree racconta le difficoltà di una nuova generazione alle prese con genitori biologici e genitori di fatto, con nuove problematiche di identità e di coscienza.

Pedigree riflette sulle prospettive di determinate scelte, dei diritti, dei desideri, delle aspettative di una generazione in provetta alla ricerca di nuove radici e alle prese con nuove paure. Un lavoro che è allo stesso tempo un pugno allo stomaco e una carezza, dotato di una scrittura che scivola leggera ma si attorciglia alle budella, carico di umanità.

Pedigree sono due uomini che abitano il palco, senza nessuna apparente relazione tra loro. A legarli le note di Elvis. Vivono un ambiente sospeso a metà strada tra una galleria d’arte e un locale di street food, paradigma di un mondo in cui è pretestuoso tracciare confini e linee di demarcazione.

Pedigree racconta di come le nostre dita corrano veloci su schermi e tastiere ma le nostre menti e i nostri costumi siano impregnati di quell’odore di naftalina che abbiamo ancora nel naso.

“L’iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale”

 

 

 

Crediti

PEDIGREE

con Enrico Castellani e con Luca Scotton 

parole Enrico Castellani 

cura Valeria Raimondi 

direzione di scena Luca Scotton

organizzazione Alice Castellani 

scene Babilonia Teatri 

costumi Franca Piccoli 

foto Eleonora Cavallo 

 

un progetto di Babilonia Teatri 

produzione Babilonia Teatri, La Piccionaia centro di produzione teatrale 

coproduzione Festival delle Colline Torinesi 

produzione 2017 

 

SITO WEB
IN AGENDA
NEWS
A PORTE CHIUSE @Teatro Cometa Off: anime spogliate a colpi di tango e parole
In scena fino al 18 Novembre al Teatro Cometa Off, “A porte chiuse” porta in scena il testo teatrale di J.P. Sartre riadattato in modo originale dalla regista Marine Galstyan in collaborazione con il coreografo Sargis Galstyan.
YORICK. Un Amleto dal sottosuolo @ Teatro Era, Teatro Studio: la visione capovolta della realtà dei folli
YORICK. Un Amleto dal sottosuolo di Simone Perinelli debutta al Teatro Era di Pontedera e in replica al Teatro Studio di Scandicci, una produzione Leviedelfool e Fondazione Teatro della Toscana
DESMOND @ Teatrodante Carlo Monni: ridere dei propri demoni è un atto di guarigione
E’ andato in scena dalla notte di Halloween al 10 di novembre, al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio la commedia gotico-farsesca del regista e attore Andrea Bruni, in un'inaspettata atmosfera di contrasti, tra luce e tenebre.
MAD WORLD @ Teatro Lo Spazio: non si esce vivi dagli anni '80...o forse sì!
In scena dal 6 al 17 novembre al Teatro Lo Spazio, “Mad World – Non si esce vivi dagli anni 80” è uno spettacolo musicale che intende evocare lo spensierato fervore culturale e sociale che si respirò in un decennio di impetuoso boom economico, anni in cui era tutto un po' più semplice e genuino