Il bambino dalle orecchie grandi
Dal: 17/11/2017 - al: 19/11/2017
 Teatro Biblioteca Quarticciolo - Via Castellaneta, 10 - Roma

SPECIALE PROMOZIONE 8€ anziché 10€ per tutti i lettori di gufetto.press, inviando una email a promozione@teatrobibliotecaquarticciolo.it

Teatrodilina

Il bambino dalle orecchie grandi

scritto e diretto da Francesco Lagi

con Anna BellatoLeonardo Maddalena 

scene Salvo Ingala

luci Martin E. Palma

suono Giuseppe D’Amato

organizzazione Regina Piperno, Francesca Davide

C’è una coppia, un uomo e una donna che si sono appena conosciuti. Tutti e due hanno delle orecchie grandi e questa cosa li ha fatti sentire da subito vicini. Sono due persone che si avviano a stare insieme tra note lievi e incerte, in bilico tra il loro presente e il loro passato. Tra la sensazione di essere un amore tutto nuovo ma anche, in qualche modo, già vissuto.

C’è lo stupore di avere a che fare con una persona nuova e di non capire bene chi sia, lo straniamento e la grazia di questa sensazione. La possibilità di essere una coppia e la paura di scambiare il caso per il destino. C’è la raccolta punti della marmellata e la sindrome di non mettere mai i tappi alle cose. Ci sono alcune morti e la questione se i vegetariani possano mangiare il pesce oppure no. C’è il suono delle cose che si rompono e che quando sono rotte non si aggiustano più. L’ipotesi, improbabile ma possibile, di essersi già conosciuti prima, chissà quando in una vita precedente.

E poi c’è il bambino, quello dalle orecchie grandi, che dichiara la sua esistenza. Si manifesta così, con quelle orecchie grandissime, anche più delle loro. E sembra dire che è lui il senso di quella storia, sembra essere la sua sintesi. Quel bambino dalle orecchie grandi che potrebbe rimanere un’ipotesi ma anche nascere e diventare realtà.

Teatrodilina è un gruppo di persone con esperienze diverse, che si sono unite con il proposito di condividere una pratica e un’idea di teatro.

Dal suono al video, dall’arte contemporanea alla scrittura, dal cinema alla musica. Alla base del lavoro c’è la volontà di inventare spettacoli restituendo frammenti dei loro percorsi e andando alla ricerca di una comune identità, che sembra perduta ma non in modo irreparabile.

Fare teatro è il gesto più contemporaneo e potenzialmente dirompente.

Tra gli spettacoli più recenti: Gli uccelli migratori (2016), Le vacanze dei signori Lagonia (premio inBox 2015), Banane (2014), Zigulì (premio inBox 2013).

link

IN AGENDA

Giugno
21

NEWS

Al via la stagione del Silvano Toti Globe Theatre!
Su Gufetto il calendario completo del Silvano Toti Globe Theatre, in partenza dal 27 giugno 2018 fino ad ottobre! Ecco gli spettacoli e le novità della quindicesima stagione del teatro elisabettiano di Roma
La Cheffe. Romanzo di una cuoca. MARIE NDIAYE
Un bellissimo romanzo che delinea i tratti peculiari e distintivi del mondo femminile.
APLOD @ Poverartefestival: la nobile gioventù di un teatro postmoderno
Il 16 aprile, in occasione di Poverarte, festival di tutte le arti, è andato in scena Aplod: un'effervescente, mordace, eclettica tragicommedia contemporanea interpretata da un affiatato gruppo di giovani attori freschi di accademia.
L'ALTRO SGUARDO. FOTOGRAFE ITALIANE 1965.2018 @ Palazzo delle Esposizioni: Dal reportage alla sperimentazione, lo sguardo femminile sui fatti italiani degli ultimi 50 anni
Dall’8 Giugno al 2 Settembre 2018, al Palazzo delle Esposizioni a Roma, in mostra oltre 200 fotografie e libri fotografici della collezione Donata Pizzi, delle più significative fotografe italiane dagli anni ’60 ad oggi.