GIOVANNA SOTTO IL SEGO DEL TEMPO
Dal: 16/02/2017 - al: 19/02/2017
Teatro Studio Uno, via Carlo della Rocca, 6 - Roma

BIGLIETTO RIDOTTO a 8 euro PRENOTANDO COME LETTORE DI GUFETTO!! Tel: 349-435 6219

senza-clessidra-corrdal giovedì al sabato h 21:00 | domenica h 18:00

di Adriano Marenco|  con Patrizia Bernardini | regia Alessandra Caputo| musiche Rodolfo V. Puccio| scena/costumi/light design Becama

Ritratto non convenzionale di una regina che non regnò mai, Giovanna la Pazza. Ossessiva, bulimica, innamorata. Tradita.

Lucida e allo stesso tempo incapace di controllare le sue pulsioni. Fragile e al contempo fortissima. Una donna capace di attraversare per 8 mesi la Spagna con il feretro del marito. Giovanna considera il potere tutto maschile che l’ha fatta fuori. Ci ride su. Ma Giovanna è soggiogata dalla dinastia del sangue, o forse preferisce così.

Giovanna viene tradita dai suoi tre uomini, marito, padre e figlio.

La sacra trinità del maschio. Il potere inaccessibile dell’uomo. Giovanna urla, piange, ride. Giovanna si lava compulsivamente, o non si lava altrettanto compulsivamente. Giovanna è una santa anoressica. Giovanna costruisce il suo regno di grasso colato di candela. Lo distrugge. Sceglie l’umanità di fronte all’inumanità del potere.

link

IN AGENDA

Settembre
21

NEWS

ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI: al Quadraro,un nuovo week end di musica, circo e teatro
Nuovo appuntamento con ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI, la rassegna di teatro, danza e visual art che sta animando Largo Spartaco nel quartiere Quadraro di Roma, con performance urbane, art-specific! La Rassegna terminerà il 30 settembre per poi spostarsi il 14 e 15 ottobre a Falerna e Calcata per due nuovi appuntamenti
LA VECCHIA DOROTEA@Teatro Gerolamo Milano
‘La vecchia Dorotea’ spettacolo storico della Compagnia Marionettistica Carlo Colla & Figli ritorna fino al 17 settembre 2017 nell’antica sede restaurata del Teatro Gerolamo in Piazza Beccaria facendo rivivere il passato anche urbanistico di Milano
Freschezze letterarie di Settembre
Quando si torna dalle vacanze, si è ancora un po’ smarriti. Emotivamente abbiamo ancora le sensazioni dei momenti e dei luoghi vissuti nei viaggi e che inesorabilmente ci trasciniamo nella routine lavorativa che non vogliamo.
LE NOTTI BIANCHE@Fringe Festival: «breve ma intenso»
La recitazione è molto trascinante, soprattutto durante i monologhi di Gabriele Granito e di Fabio Matteo Maffei, che creano dei momenti intensi e poetici.