V Edizione Biennale dell’incisione della grafica e dell’animazione contemporanea “Città di Bassano del Grappa”
Di: Redazione Gufetto-Arte
pubblicato il: 17/02/2017
categoria: BANDI

l Comune di Bassano del Grappa – Musei Biblioteca Archivio, memore della grande eredità dei Remondini, il cui museo è stato inaugurato a settembre 2007 presso Palazzo Sturm, bandisce la quinta edizione della Biennale dell’Incisione Contemporanea “Città di Bassano del Grappa”, allo scopo di contribuire alla promozione e alla valorizzazione della ricerca legata all’arte incisoria. La manifestazione avrà luogo a Bassano del Grappa, in Palazzo Sturm e in Galleria Civica presso il Museo. L’organizzazione tecnica della stessa è affidata ai Musei Biblioteca Archivio e all’Associazione Culturale Scuola di Grafica Remondini. Per il 2017 la Biennale verrà inaugurata il 1 aprile e rimarrà aperta fino al 21 maggio. Tali date sono suscettibili di modifiche.

La Biennale è riservata alle opere incisorie, cioè calcografiche, bulino, puntasecca, maniera nera, acquaforte, acquatinta, tecnica mista e xilografie, su legno di filo e su legno di testa, linoleografiche, nonché su altri materiali affini, quali il plexiglass, usati con lo stesso procedimento tecnico. Dall’edizione 2017, sarà possibile partecipare anche nella sezione dedicata alla grafica contemporanea intesa nell’ampia accezione di produzione di opere visive con tecniche e strumentazioni informatiche, comprese le opere di animazione…

 

Scadenza
28/02/2017 18:00
Riferimenti :

IN AGENDA

Marzo
24

NEWS

I BANDI DI THEATRON 2.0
Una nuova selezione di bandi teatrali, raccolti dalla redazione di Theatron, mediapartner di Gufetto Mag!  Residenze, Bandi artistici, per artisti e compagnie e figure organizzative nel settore teatrale in tutta Italia 
FIORI DI ME @ Teatro Studio Uno: uccidere uccidendosi
Fino al 19 marzo, al teatro Studio Uno, FIORI DI ME, di Luna T Sveva Testori, con Simone Fraschetti, regia Klaus Kurtz.
DALI. A JEWISH EXPERIENCE @ Museo Ebraico, Bologna: una mini mostra che apre enormi spunti
L'intreccio che lega il mondo surreale di Salvador Dali, la religone ebraica e la psicanalisi di Freud in due serie grafiche esposte al Museo Ebraico di Bologna fino al 7 Maggio, in contemporanea alla mostra Dalì Experience a Palazzo Belloni
Maria d'Enghien @Teatro Sala Uno: il Medioevo assemblato
21 marzo è andato in scena al Teatro Sala Uno il monologo di Tiziana Buccarella “Maria d'Enghien: Omaggio a una donna di tutti i tempi”. Governatrice, guerriera, generosa e colta mecenate tardomedievale rivive sotto gli archi del suggestivo Teatro.