TRACCE

Dal: 10/07/2020 - Al: 06/09/2020
-
immagine non visualizzata
SITO WEB

Sant’Oreste, luglio 2020 - PAR® Performance Art Rome, piattaforma internazionale di performance art per Roma e provincia, presenta dal 10 luglio al 6 settembre 2020

TRACCE - TRACK•TRACE•TRAIL

rassegna di eventi artistici che si svolgerà nel comune di Sant’Oreste, in provincia di Roma, a soli 50 chilometri dalla Capitale, e nello splendido territorio tra il suggestivo Monte Soratte e la verde valle del Tevere.

La rassegna è promossa dal Comune di Sant’Oreste, dal Museo Pinacoteca Palazzo Caccia Canali e Museo Naturalistico del Monte Soratte, organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale Homo Faber, con la partecipazione della ProLoco di Sant’Oreste e la collaborazione di PAR® Performance Art Rome.

TRACCE, che unisce arte, natura, cultura ed escursionismo, prenderà il via venerdì 10 luglio 2020 con la mostra personale di Ilaria Paccini, DESTINI INCROCIATI, nel Museo Pinacoteca di Palazzo Caccia Canali. Gli altri eventi saranno comunicati attraverso il sito web di TRACCE.

PAR® Performance Art Rome curerà due residenze d’artista presso l’incantevole Museo Pinacoteca di Palazzo Caccia Canali, costruito nel 1589 su disegno di Jacopo Barozzi detto il Vignola, e nel meraviglioso Monastero di Santa Maria delle Grazie, oltre ad una serie di eventi di performance art, che saranno presentati da due artiste internazionali d’eccezione, la tedesca Beate Linne e l’italiana Daniela Beltrani (biografie nella seconda pagina). Da dieci anni Beate e Daniela presentano la loro arte per il mondo, in musei e spazi incomparabili, dalla Birmania al Messico, dalla Cina all’Iran, dalla Turchia a Singapore.

 

Il programma prevede i seguenti incontri:

STORIE di PERFORMANCE ART, UN’ARTE per TUTTI

PAR #7 sabato 8 agosto - 22:00-22:30 - Giardino Primo Acqua

 

PERFORMANCE ART

PAR #7 sabato 8 agosto - 18:00-19:00 & 21:30-22:30 - Piazza Cavalieri Caccia/Giardino Primo Acqua

PAR #8 domenica 9 agosto - 17:30-18:30 - Piazza Cavalieri Caccia

PAR #9 sabato 15 agosto - 17:30-18:30 - Piazza Cavalieri Caccia

PAR #10 domenica 16 agosto - 17:30-18:30 - Teatro cava

PAR #11 sabato 22 agosto - 17:30-18:30 - Piazza Cavalieri Caccia

PAR #12 domenica 23 agosto - tramonto - Eremo di San Silvestro

PAR #13 sabato 29 agosto - tramonto - Eremo di San Silvestro

PAR #14 giovedì 3 settembre - pomeriggio - Piazza Cavalieri Caccia

PAR #16 domenica 6 settembre - 17:00-18:00 - Piazza Cavalieri Caccia

 

Per maggiori informazioni:

www.performanceartrome.art

www.traccedisantoreste.weebly.com

performanceartrome@pm.me 

 

Daniela Beltrani è una performance artist e ricercatrice di base a Roma. È direttore artistico di PAR® Performance Art Rome e capo redattore della sezione Arte per la rivista Gufetto Magazine.

Ha conseguito: Master of Arts in Contemporary Asian Art Histories da LASALLE College of the Arts di Singapore, Master in Gestione per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale alla Sapienza Università di Roma e Diploma in Psicologia Positiva Applicata da The School of Positive Psychology di Singapore. È stata istruttrice di yoga (500 ore), ed insegnante di mindfulness a Singapore. I diversi percorsi della sua poliedrica ricerca convergono a una conoscenza dell’animo umano sempre più profonda.

Sin dal 2010 Daniela ha curato mostre ed eventi artistici, scritto articoli e saggi per riviste d'arte e cataloghi, con particolare attenzione all'arte contemporanea nel sud-est asiatico e performance art. Ha presentato oltre 100 performances a Singapore, India, Filippine, Italia, Birmania, Cambogia, Turchia, Indonesia, Finlandia, Cina, Malesia, Messico e Iran.

Daniela si dedica con passione e professionalità alla diffusione della performance art come forma d'arte atta a facilitare un incontro significativo tra artista e pubblico.

Photo Credit: Ezzam Rahman

Per maggiori informazioni:

www.danielabeltrani.art

danielabeltrani@pm.me

 

Beate Linne (nata nel 1967, in Germania). Come artista visiva lavora principalmente nel campo della performance art e dell'installazione. Ha collaborato con vari artisti, tra cui Roi Vaara nel duo Linne & Vaara, e come ospite del collettivo Black Market International. Conduce seminari di performance art ed è stata attiva come co-curatore per i festival internazionali, quali Transart Communication (Ungheria), Blow! (Germania) e OPEN 19 (Cina). Ha anche creato NOWHERE, un incontro internazionale di performance art.

I suoi studi accademici spaziano dalle Belle Arti all'architettura, alla lingua tedesca e al lavoro sociale. Prima di concentrarsi sulla performance art ha lavorato come insegnante. Questa vasta gamma di esperienze e conoscenze costituisce la base della sua arte. Beate è una persona curiosa e desiderosa di scambiare opinioni con altre persone e di lavorare con artisti di diverse discipline e culture. Negli ultimi anni ha viaggiato in tutto il mondo ed è felice di aver avuto l'opportunità di avere quegli scambi ed incentivi che le permettono di continuare a sviluppare costantemente la sua arte. Le sue opere sono state presentate in contesti diversi in oltre 20 paesi in tutto il mondo.

Per maggiori informazioni:

www.beatelinne.blogspot.com

b.linne@gmx.de

IN AGENDA
NEWS
CONTEMPORANEA FESTIVAL @ Città di Prato: donne alla ricerca attraverso la danza
Continua la rassegna di Contemporanea Festival 20 nella città di Prato. Abbiamo assistito a tre performance di danza: Plutone - now, Un/dress - Moving painting e Love - Paradisi artificiali. Coreografie di e con donne alla ricerca di loro stesse.
DOIT FESTIVAL ai nastri di partenza: Bernabei-Telesca, il nostro è un folle volo - INTERVISTA
Dal 25 settembre al 4 ottobre ad AR.MA Teatro torna il DOIT la rassegna teatrale dedicata alla drammaturgia contemporanea ed emergente di cui Gufetto è mediapartner da sempre: abbiamo intervistato le due organizzatrici per saperne di più!
CONTEMPORANEA FESTIVAL @ Città di Prato: l’imprevedibilità del prevedibile
Primo reportage da Contemporanea Festival 2020, la consueta rassegna dedicata alla drammaturgia e alle arti performative contemporanee, organizzata dalla Fondazione Teatro Metastasio di Prato.
Riccardino di Andrea Camilleri @ Sellerio: riflessioni su un commiato irriverente e struggente
Riccardino conclude una delle storie che più hanno appassionato il pubblico di lettori - e non solo -, quella di Montalbano e delle sue indagini. Andrea Camilleri ci lascia un'ultima storia, un commiato struggente e ironico