Teatro. 25 anni di carriera per Pablo e Pedro al Tirso con "Nozze di Coccio"

Dal: 04/03/2020 - Al: 05/04/2020
-
immagine non visualizzata
SITO WEB

Pablo e Pedro, coppia storica della comicità, festeggiano 25 anni di carriera con un nuovo spettacolo "Nozze di Coccio" dal 4 marzo al 5 aprile al Teatro Tirso de Molina. Prima di varie tappe italiane.

 

 

 

 

 

 

 

Un duo da record Pablo e Pedro, coppia storica della comicità italiana, che festeggia quest'anno 25 anni di carriera. Un sodalizio costellato di successi dalla tv, al teatro, al cinema. Grandi amici anche nella vita, Fabrizio Nardi e Nico Di Renzo, propongono un nuovo spettacolo intitolato, non a caso, "Nozze di Coccio", in scena dal 4 marzo al 5 aprile al Teatro Tirso de Molina con Francesca Nunzi e Carlotta Rondana.  Sul palco anche Enrico Ottaviano e Marco Todisco. Divertente e ricco di colpi di scena lo spettacolo dispensa una straordinaria ondata di buonumore grazie alla bravura dei suoi protagonisti, al ritmo incalzante e all’alternarsi della giusta dose di ironia e tecnica teatrale. La storia ruota, appunto, attorno all’annuncio di possibili nozze che scatenano una serie di reazioni inaspettate e rischiano di mandare a monte una consolidata amicizia. Ma sarà davvero così oppure i personaggi di questo intreccio riusciranno a regalare al pubblico il classico lieto fine con un finale da favola? Per scoprirlo tutti al  teatro Tirso dal 4 marzo al 5 aprile per una commedia imperdibile per la prima di una serie di tappe in giro per l'Italia.

 

 

Teatro Tirso De Molina, via Tirso 89 

  

 

Orario spettacoli: merc. giov. ven. ore 21 – sab ore 17,30 e 21 – domenica ore 17,30 

  

 

   

Parcheggi convenzionati: Parioli Parcheggi Via Tirso, 14 (aperto 24h) 

  

 Ufficio Promozione Federica Pinto 068411827 

  

 

Direttore Artistico Achille Mellini 

  

www.teatrotirsodemolina.it 

 

 

 

 

 

IN AGENDA
NEWS
CURON/GRAUN @ Teatro Verdi: è possibile il teatro senza gli attori?
In scena il 5 febbraio del 2020, a un passo dalla chiusura di tutti i teatri, "Curon/Graun" di Filippo Andreatta e OHT, ci sospende in un'atmosfera di assenza densa di interrogativi: cos'è la scena del mondo senza uomini ad abitarla?
RIFLESSIONI DA TEMPO SOSPESO: Intervista a Carmelo Rifici, LAC (Lugano Arte e Cultura)
Non sempre un tempo sospeso è sinonimo di staticità. Può diventare anche opportunità di coltivare la creatività necessaria per creare i presupposti di un nuovo domani, nonostante le amarezze. Le riflessioni di Carmelo Rifici del LAC qui su Gufetto
ARCADIA E APOCALISSE. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni @ Palazzo Pretorio, Pontedera
La mostra Arcadia e Apocalisse allestita a Palazzo Pretorio di Pontedera fino al 26 aprile offre ai visitatori l’opportunità di riflettere sul cambiamento di percezione del paesaggio italiano negli ultimi 150 anni.
Santo Genet da Genet per la Compagnia della Fortezza di Arianna Frattali @ Edizioni ETS: un discorso segreto su un unicum teatrale
Arianna Frattali pubblica con Edizioni ETS un saggio cospicuo e multiforme, performativo e logico sulla Compagnia della Fortezza e del suo creatore Armando Punzo